Il Paradosso della Nave di Teseo applicato alle Startup

La paura di cambiare

Lavorando con molte Startup ho notato come la paura più diffusa tra tutti gli imprenditori sia quella di Cambiare. Eppure, le Startup ma anche le grandi aziende convivono continuamente con il Cambiamento e spesso è il fattore principale che riesce a tenerle in vita.

Ma quali sono le ragioni intrinseche dietro alla paura del cambiamento?

Molte volte cambiare è associato a qualcosa che è andato storto in passato, qualcosa che non ha funzionato ed è molto difficile per noi accettare di aver sbagliato e capovolgere la situazione.

Altre volte il cambiamento non dipende da noi ma da situazioni esterne che ci costringono a ripensare a tutto. Un esempio è proprio la pandemia Covid19 che ha spinto moltissime realtà a mutare i propri modelli di business e il modo in cui vendevano i propri prodotti/servizi. Difficilissimo per noi accettare qualcosa che ci viene imposto dall’esterno in modo così drastico e non sempre abbiamo l’elasticità mentale per adattarci al nuovo status quo. Paradossalmente, la normalità è un concetto in continua evoluzione. Quindi, prima si riconosce la “nuova normalità”, prima si è pronti ad adattarsi ad essa.

In ultimo, uno dei blocchi mentali più forti è il successo passato durato molti anni che ha ci ha regalato successi di ogni genere. I clienti e le loro esigenze cambiano, il mercato cambia e quello che funzionava in passato, ora può non funzionare più. Adattarsi non comporta per forza rinnegare sé stessi e in questo articolo vi racconto una storia che vi farà vedere con una percezione differente il cambiamento.

Il mitico eroe greco Teseo (si, quello che ha ucciso il Minotauro) aveva una celebre nave con la quale lui e il suo equipaggio hanno compiuto numerose imprese. Nel corso degli anni l’equipaggio sostituì, una ad una, tutte le componenti della nave che si erano deteriorate. Giunse quindi un momento in cui tutte le parti usate in origine per costruire la nave erano state sostituite, benché questa conservasse esattamente la sua forma ma soprattutto il suo spirito e la sua essenza originaria. Ragionando su questa situazione, il paradosso sta proprio nel fatto che pur non avendo alcun pezzo originario, la nave è rimasta per gli ateniesi del tempo e negli anni a venire “La nave di Teseo”. Dunque, è la stessa barca o qualcosa di completamente diverso?

La paura di cambiare: il paradosso della nave di Teseo

La Morale della Favola

Da questo aneddoto risalta un insegnamento fondamentale che dovrebbe guidare ogni imprenditore che si affaccia al mondo delle Startup. L’unico aspetto realmente importante nel fare impresa è mantenere sempre la nostra identità valoriale, ovvero ricordarsi sempre il perché si è partiti e quali sono gli obiettivi primari che si vogliono raggiungere. Durante il “viaggio” i cambiamenti sono fisiologici e devono essere accettati per quello che sono: delle tegole nuove che ci consentono di andare avanti e compiere le nostre imprese.

La paura più diffusa tra gli imprenditori è quella di Cambiare, il segreto degli imprenditori di successo è il cambiamento.

Condividi questo articolo con chi ancora non riesce ad accettare i cambiamenti.

1 commento su “Il Paradosso della Nave di Teseo applicato alle Startup”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *