Sostenibilità, Packaging e Marketing: per un futuro già realtà

Il Packaging non è solo il mero involucro che protegge il prodotto al suo interno, ma è anche un fondamentale strumento di marketing. In ambito marketing, il packaging ha una doppia funzione: la prima consente al prodotto di distinguersi dagli articoli della concorrenza; la seconda, forse quella più importante, è di convincere gli utenti all’acquisto.

Se è vero che eliminare il packaging è un’utopia, è vero anche che il suo impatto può essere notevolmente ridotto tramite l’uso di materie prime riciclabili e tramite il suo pieno recupero dopo l’utilizzo.

Molte aziende si “riempiono la bocca” dichiarando obiettivi nel lungo periodo per raggiungere degli imballaggi meno inquinanti o completamente riciclabili ma, effettivamente, quali sono le principali aziende che hanno attuato iniziative per raggiungere questo scopo?

Tra le principali aziende che si sono mosse verso questo orientamento di sostenibilità saltano all’occhio sicuramente i comportamenti di Jonnie Walker, The Absolut Company, Smarties, Coca Cola e Carlsberg.

Johnnie Walker, storico produttore di whisky scozzese, ha dichiarato che inizierà a imbottigliare il suo distillato in bottiglie 100% plastic-free e completamente riciclabili.

Il whisky Johnnie Walker sarà presto venduto in bottiglie di carta riciclabile. Questa novità è una rivoluzione per i superalcolici, poiché nessuno era ancora riuscito a trovare una soluzione così sostenibile per l’ambiente.

Sarà realizzata solamente con carta prodotta da fonti di legno sostenibili e sarà in linea con i principi dell’economia circolare. La bottiglia è realizzata con polpa di cellulosa sostenibile per rispondere agli standard di sicurezza alimentare. Sarà completamente riciclabile attraverso gli attuali processi di gestione dei rifiuti.

The Absolut Company (TAC) è impegnata da anni a introdurre metodi di produzione sostenibili. Dopo la realizzazione della bottiglia fatta con più del 41% da vetro riciclabile, si è impegnata a realizzare una bottiglia completamente riciclabile.

La nuova bottiglia prototipo di Absolut, che segue l’orientamente strategico dettato dal produttore di whiskey Johnnie Walker, è realizzata per il 57% in carta FSC, ovvero proveniente da fonti sostenibili, e il 43% in plastica riciclata. Assicura inoltre una chiusura attraverso un tappo a corona in metallo. 

I primi prodotti ad essere imbottigliati in questa nuova bottiglia saranno la vodka classica e la linea di drink pre-miscelati Absolut Mixt. Il prototipo sarà lanciato inizialmente solo nel Regno Unito e in Svezia in modo tale da raccogliere i feedback dei consumatori e perfezionare il nuovo packaging, rispettando l’ambiente e le necessità dei clienti.

Sostenibilità e Packaging: binomio di un futuro già realtà

The Coca Cola company si è prefissata l’obiettivo di introdurre sul mercato confezioni 100% riciclabili entro il 2025, obiettivo già raggiunto in Italia. Entro il 2030 vuole, per ogni bottiglia o lattine vendute indipendentemente dal produttore, favorirne la raccolta e il riciclo. L’obiettivo è di ridurre così l’uso di materiali di imballaggio vergini e utilizzando solo materiali di imballaggio riciclabili al 100%.

Il nuovo prototipo di bottiglia di carta è stato sviluppato nell’ambito di una partnership tra Coca‑Cola e The Paper Bottle Company (Paboco). Paboco è una startup, di bottiglie di carta danese sostenuta da ALPLA e BillerudKorsnäs, in collaborazione con Carlsberg e The Absolut Company.

Il prototipo, attualmente sviluppato da Paboco, è realizzato interamente in legno da fonti sostenibili con un involucro in materiale biologico sviluppato per contenere bevande. La bottiglia consiste in un involucro di carta con un rivestimento e un tappo di plastica riciclabile.

Smarties, come recentemente annunciato da Nestlé, dall’inizio del 2021 ha iniziato a produrre packaging esclusivamente in carta 100% riciclata per tutti i suoi prodotti.

Questa notizia arriva quasi inaspettatamente considerando che è il completamento di un processo iniziato nel 2020. In un momento in cui solo il 10% dei prodotti Smarties era confezionato in imballaggi di carta.

Il nuovo Packaging utilizzato da Smarties proviene da fonti sostenibili ed è composto esclusivamente di carta. Le etichette presenteranno inoltre le informazioni per smaltire correttamente l’imballaggio, al fine di sensibilizzare maggiormente i consumatori.

Sostenibilità e Packaging: binomio di un futuro già realtà

Carlsberg ha presentato già dal 2019 la prima bottiglia di birra in carta interamente riciclabile e sostenibile. Questo nuovo packaging è stato denominato “Green Fiber Bottle” e deriva dalla fibra del legno. 

Il prototipo è realizzato in due versione, dove l’unica differenza è il materiale della pellicola interna. La pellicola può essere realizzata in PET, ottenuto da materiale riciclato, oppure in PEF, un polimero a base biologica. In questo modo la bottiglia risulta al 100% sostenibile e riciclabile.

La “Green Fiber Bottle” è un piccolo passo della strategia, rivolta alla sostenibilità, sviluppata da Carlsberg. Gli obiettivi principali della società danese sono di rendere tutti i suoi birrifici a impatto zero e di ridurre del 30% l’impatto ambientale dell’intera produzione entro il 2030. 

Sostenibilità e Packaging: binomio di un futuro già realtà

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *